Come pulire una spazzola per capelli e perché dovresti farlo più spesso

Li usiamo ogni giorno, affidandoci a loro per rimuovere l'effetto crespo, districare e generalmente domare i capelli, ma quanta attenzione prestiamo ai nostri spazzole per capelli > Sia che i tuoi siano rotondi, a paddle, con setole o capelli di cinghiale , la realtà è che oltre a lisciare i capelli, le spazzole possono anche finire per raccogliere ciocche di ricambio, pelle morta, accumulo di prodotto e olio, lasciandoli meno efficaci.

In definitiva, questo può finire con la distribuzione di sporcizia o olio tra i capelli, con conseguenti ciocche lisce o capelli che mancano di lucentezza. Peggio ancora, le setole possono diventare un terreno fertile per batteri o lieviti, portando a potenziali problemi del cuoio capelluto.



Fortunatamente, mantenere le spazzole pulite è uno dei modi più rapidi per mantenere la salute dei capelli. Ma qual è il modo migliore e con quale frequenza dovresti farlo?

Continua a leggere per imparare alcuni suggerimenti e passaggi su come pulire una spazzola per capelli.

Le fasi di pulizia

Mentre la tecnica esatta varia leggermente con ogni tipo di pennello (vedi più in basso questo post per maggiori dettagli), i passaggi e gli strumenti per pulire la tua spazzola per capelli sono gli stessi:

1. Rimuovere tutti i capelli

Innanzitutto, rimuovi manualmente tutti i peli depositati nel pennello estraendo ciò che puoi a mano, prima di utilizzare l'estremità di un pettine (o qualcosa di simile come uno spiedino di bambù o una pinzetta) per rimuovere eventuali ciocche rimanenti. Se l'accumulo di peli è particolarmente cattivo, usa un paio di forbici per tagliare l'eccesso.

2. Scegli il tuo detergente

Proprio come funziona per pulire i capelli, uno shampoo delicato pulirà a fondo anche i pennelli. Evita i detergenti aggressivi, specialmente se pulisci una spazzola con setole naturali, che potrebbe danneggiare gli strumenti per capelli, ma scegli uno shampoo contenente solfati per pulirli a fondo.

In alternativa, anche un paio di cucchiaini di bicarbonato di sodio puliranno delicatamente mentre sollevano sporco e detriti.

3. Usa acqua calda

Utilizzando acqua tiepida, non bollente, riempire una ciotola di medie dimensioni e aggiungere il detersivo scelto.

4. Non saltare i dettagli

Dopo aver pulito lo spazzolino in base al suo tipo e di cosa è fatto (vedi sotto per maggiori dettagli su come pulire ogni tipo di spazzola per capelli), se rimane dello sporco, usa uno spazzolino da denti imbevuto di soluzione detergente per rimuovere delicatamente il resto. Ci sono anche speciali detergenti per pennelli di diverse forme.

5. Asciugare accuratamente il pennello

Infine, asciugare accuratamente, appoggiando i pennelli con le setole su una carta o un asciugamano, prima di lasciarli asciugare durante la notte per assicurarsi che tutta l'umidità sia sparita.

Visualizza questo post su Instagram.

Post condiviso da Sweth | Amante della bellezza (@fleekvanity) 13 gennaio 2020 alle 7:00 PST

Diversi tipi di spazzole per capelli

Che si tratti di plastica, metallo o materiale naturale, il tipo di pennello determinerà esattamente come deve essere pulito e come evitare di danneggiarlo.

Spazzole a paletta: Come uno degli strumenti più utili in qualsiasi kit di appassionati per la cura dei capelli, i pennelli a paletta sono perfetti per asciugare e lisciare i capelli. Quindi, per mantenere l'aspetto migliore delle ciocche, assicurati di pulire a fondo la spazzola per capelli immergendo uno spazzolino nella soluzione detergente e passando delicatamente sulle radici delle setole e sul pennello stesso.

Non immergere mai completamente lo scovolino in acqua poiché ciò può provocare la formazione di umidità dietro le setole, causando la formazione di muffa o muffa.

Spazzole di setola: Che si tratti di una spazzola rotonda o di un piccolo strumento per lo styling, le spazzole con setole di nylon sono uno degli strumenti più comuni per la cura dei capelli. E, anche se può richiedere un po 'più di tempo per rimuovere tutti i peli dalle piccole setole, dopo averlo fatto possono essere puliti allo stesso modo delle spazzole a paletta; usando uno spazzolino imbevuto di soluzione detergente per pulire setole e cuscinetti.

Spazzole di plastica: Le spazzole di plastica rigide come i pettini o le spazzole bagnate sono forse le più facili da pulire poiché sono spesso a denti larghi (il che significa più spazio tra ogni setola in modo che meno capelli rimangano intrappolati lì) e sono anche in grado di essere completamente immersi nell'acqua.

Praticamente i tipi di spazzole più robusti, questi possono essere tenuti in acqua per 20 minuti per rimuovere l'olio e lo sporco prima di utilizzare uno spazzolino da denti per rimuovere lo sporco in eccesso.

Spazzole di legno: Le spazzole in legno ecologiche e spesso di lunga durata possono essere rispettose dei capelli e dell'ambiente. Ma, per evitare di doverli sostituire, il legno deve essere mantenuto in buone condizioni.

Pertanto, è necessario pulire le spazzole in legno con cura, utilizzando nuovamente uno spazzolino imbevuto di soluzione detergente; tranne questa volta, assicurati di usare solo lo shampoo più delicato o altri detergenti. Allo stesso modo, cerca di non permettere al pennello di bagnarsi troppo perché potrebbe avere problemi ad asciugarsi completamente, portando a potenziali problemi di muffa.

Spazzole di cinghiale: Le spazzole di cinghiale sono una delle forme più antiche di strumenti per capelli e sono generalmente consigliate dagli stilisti per la loro capacità di assorbire gli oli naturali dei capelli, distribuendoli uniformemente lungo le ciocche e aiutando a mantenere le punte idratate.

Queste setole naturali possono essere delicate, tuttavia, quindi fai attenzione a pulirle allo stesso modo delle spazzole di legno; usando i detergenti più delicati e mai permettendo loro di bagnarsi troppo.

Pennelli da uomo: Infine, anche i pennelli da uomo devono essere tenuti puliti. A seconda del tipo e del materiale, usa la guida sopra per pulire delicatamente le spazzole per capelli progettate specificamente per gli uomini.

Types Of Brushes For Hair

Instagram / @ miami5o5

Quanto spesso pulire?

La frequenza con cui dovresti pulire la spazzola per capelli dipende da diversi fattori, tra cui ciò di cui è fatta, la quantità di prodotto che tendi a utilizzare e se hai altri problemi di capelli come la forfora o i pidocchi.

Per tutti i tipi di pennello, tuttavia, assicurati di rimuovere manualmente l'accumulo di capelli almeno una volta alla settimana per ridurre l'accumulo di prodotto e dare al pennello la migliore possibilità di districare e lisciare i capelli.

Per spazzole in plastica, nylon o metallo, cerca di lavarle una volta al mese. Se i tuoi capelli sono inclini all'accumulo del prodotto, però, fino a una volta ogni tre settimane.

Per le setole di cinghiale e le spazzole di legno, pulisci ogni due mesi per evitare di danneggiare lo strumento stesso. Se usi molti prodotti tra i capelli, tuttavia, lava le spazzole ogni sei settimane.

E la forfora?

Per le condizioni del cuoio capelluto come la forfora, mantenere i pennelli puliti da lanugine, sporco e olio è particolarmente importante per evitare di irritare ulteriormente la pelle sensibile e prevenire l'accumulo di lievito, che può aggravare la condizione. Quando una spazzola per capelli viene tenuta pulita, spazzolarla può effettivamente essere utile per la forfora rimuovendo le cellule morte della pelle e distribuendo gli oli nei capelli.

Fai attenzione a pulire una spazzola per capelli con la forfora usando uno shampoo antiforfora contenente ingredienti antifungini, come l'olio dell'albero del tè per limitare la crescita di lievito e batteri. Allo stesso modo, lava le spazzole più spesso del normale - circa ogni due settimane per spazzole di plastica, nylon o metallo o una volta al mese per setole di cinghiale o spazzole di legno.

Hair Brushes Cleansing Method

Instagram / @missmanuaunaturel



Non lasciare che i pidocchi ti infastidiscano

Infine, se tu o qualcuno della tua famiglia avete avuto i pidocchi, prendete misure speciali per pulire a fondo il pennello per evitare di spargere ulteriormente i pidocchi e le loro uova. Posizionare i pennelli in acqua calda (non bollente) per almeno 15 minuti per eliminare eventuali bug rimanenti senza danneggiare lo strumento stesso. In alternativa, rimuovere i peli dalla spazzola e metterli in un sacchetto sigillato nel congelatore per almeno 12 ore.

Dopo aver ucciso tutti i pidocchi, pulisci il pennello normalmente, in base al tipo usando la guida sopra.

Tenere puliti i pennelli è uno dei modi più rapidi (ed economici) per mantenere i capelli sani. Comprendere come pulire facilmente una spazzola per capelli - e con quale frequenza - potrebbe anche aiutare a prolungare la durata di qualsiasi strumento costoso, significando meno soldi per i pennelli e più per le cose che ami.

Immagine in primo piano tramite Instagram